Proprietà del Melograno

Il succo del frutto di melagrana, prodotto dall'albero di melograno, contiene vitamine A, B ,E e C ,flavonoidi, sali minerali importanti come il manganese, il potassio, lo zinco, il rame e il fosforo, e acido gallico. Ha delle proprietà antiossidanti, astringenti, toniche e rinfrescanti, in grado di rallentare il processo ossidativo, protegge il cuore e i vasi sanguigni contro l'insorgenza dell'arterosclerosi, aiuta a contrastare l'invecchiamento precoce delle cellule, causato dallo stress ossidativo, rinforza il sistema immunitario .  Inoltre il melograno ha proprietà antinfiammatorie, gastroprotettive , lenitive, mantiene sotto controllo gli zuccheri nel sangue , e grazie al suo alto contenuto di potassio e acqua aiuta a depurare il corpo  stimolando la diuresi. 

Il succo ha un colore bellissimo


Come sgranare la Melagrana 

Io personalmente non dispongo di uno sgranatore e lo sgrano a mano , effettuo un taglio orizzontale ,  divido a metà il frutto e ogni metà parte la sgrano direttamente con le mani  nella una ciotola, sgranando i chicchi dall'interno della buccia ,in questo modo non si fa molto sporco. 

Come estrarre il succo con estrattore e frullatore 

Ho provato come tanti consigliano a spremere la metà parte del frutto in uno spremi agrumi , un disastro almeno per me , i chicchi non si sono spremute , e ho ottenuto zero succo e sporco ovunque  . Io per ricavare il succo utilizzo l'estrattore, dove è importante se non disponente di un macchinario super professionale, inserire i chicchi lentamente e dopo aver inserito circa le dosi di 3/4 melograni , pulire l'estrattore e poi riprendere ad estrarre , in questo modo non si incastra  l'estrattore , a me è capitato, in quanto anche io dispongo di un estrattore base ,mi si era letteralmente incastrato e per aprirlo è stata un impresa , ma in questo modo sono riuscita a non farlo più incastrare . 

Altro metodo che uso per estrarre il succo e con il frullatore , inserisco i chicchi nel frullatore e via , poi filtro il succo con un colino .  Il succo io lo bevo puro non lo diluisco con nulla e va bevuto al momento per sfruttare tutte le sue proprietà . 

Come conservare il melograno 

Nel giardino ho piantato una piccola pianta di melograno , non necessita cure particolari i suoi frutti crescono senza dover fare nulla se no ricordarsi di annaffiarla la pianta . Quando ho raccolto i frutti , non potendo abbuffarsi di questo frutto, per conservarlo , dopo averlo sgranato ho diviso i chicchi  nelle dosi per poter ricavare un bicchiere circa di succo,  negli appositi sacchetti per il freezer e ho messo tutto nel congelatore . Così quando ho voglia di una spremuta tirò fuori il mio sacchetto pronto da frullare . 

Il melograno per contrastare le rughe e ridurre le doppie punte 

Il melograno ha una forte azione lenitiva, antiossidante e rigenerativa per pelle e capelli, è un ottimo rimedio naturale in caso di pelle screpolata, irritazioni o arrossamenti della pelle. 

Il melograno è inoltre un potente antiossidante: contrasta la formazione di radicali liberi e aiuta a combattere i danni causati alla pelle dai raggi solari, dall’inquinamento e dallo stress.  E un rimedio naturale anti-age utile a prevenire la formazione di rughe e altri segni del tempo, tra cui la perdita di elasticità e tono o la comparsa di macchie scure. 

Il melograno è anche rigenerante  per i capelli che si spezzano o che presentano doppie punte. 

Come prepare un impacco fai da te per i capelli 

Frulla un cucchiaio di chicchi di melograno e mescola la polpa con olio di cocco . Distribuisci il composto su tutta la lunghezza e lascialo in posa per 15 minuti circa . Puoi inserire la polpa anche direttamente nella maschera o nel balsamo.

Come preparare una maschera naturale lenitiva e anti age 

Melograno che bontà , un super anti ossidante per eccellenza, sia per quanto riguarda l'integrazione interna che esterna per la cura della pelle  . Ingredienti per la maschera  : chicchi di melograno frullato , yougurt( mi è scaduto ieri e per non buttarlo lo uso per maschera ) è un cucchiaio di sciroppo di rosa canina potete anche usare il miele insieme all'olio di rosa mosquita . Mescolate tutti gli ingredienti e lasciate in posa 10 minuti.

Oggi vi parlo in che modo mi prendo cura delle mie mani in modo naturale . Le mani sono la parte del nostro corpo più esposta , in quanto entriamo a contatto con tutto quello che ci circonda, le usiamo per pulire , mangiare , truccarci , cucinare, guidare , allenarci ,ecc... e come dice una famosa canzone  " con le mani sbucci le cipolle " , canzone a parte visto le innumerevoli cose che facciamo con le mani , oltre ad avere cura di effettuare una rigorosa igiene , questa nostra parte del corpo viene messa a dura prova propria dalla detersione frequente , acqua ,freddo , umido , caldo . La ricetta naturale da me combinata si divide in due fasi , la prima consiste in un veloce scrub e la seconda nell'idratazione , vi elenco gli ingredienti di entrambe le cose : 

SCRUB : 

  
In una ciotola mescolo

  • 1  cucchiaio da cucina di bicarbonato 
  • 3 goccia di olio essenziale biologico di limone( se non lo disponete usate solo olio e bicarbonato )
  • 1 cucchiaio di olio di argan se non lo avete in casa usate quello di mandorla o oliva 

Poi passò tutto sulle mani in modo delicato massaggio per 3 minuti circa 

Non lavate  le mani e passate alla fase IDRATAZIONE : 

  • Massaggia nuovamente le mani con olio di oliva quanto basta 
  • Riempi  un contenitore da farci stare dentro le mani a mollo con acqua tiepida e latte e lasciale al suo interno per 8 minuti circa 
  • Tampona le mani e passa una crema neutra idratante 

Questa ricetta farà ritrovare alle vostre mani un aspetto giovane e luminoso .